Benvenuti

Questo blog nasce dalla mia passione in cucina....amo cucinare per la mia famiglia e provare sempre nuove combinazioni!

Raccolgo le mie ricette qui senza nessuna pretesa,anzi ho tanta voglia di imparare da chi ha molta piu esperienza di me!

grazie di essere passati da qui!

mercoledì 17 dicembre 2014

LOLLIPOPS renne

Sono ormai pinterest dipendente, lo adoro e ci sono migliaia di idee creative e immagini su qualsiasi cosa voi stiate pensando.
UN giorno ho trovato questa idea per regalare dei chupachups
fonte http://www.stylishboard.com/these-reindeer-lollipops-are-a-perfect-treat-for-kids/

e in poco tempo li ho realizzati anche io

lunedì 15 dicembre 2014

Aroma panettone-mix aromatico fatto in casa bimby

Ecco il famoso aroma panettone fatto in casa, un tripudio di profumi che è assolutamente perfetto, altrochè aromi chimici e industriali.
Vi consiglio caldamente di riprodurlo, e poi volendo può essere utilizzato in altr ricette di dolci.
Potrebbe essere anche un regalo goloso da mettere nel cesto natalizio.
La ricetta è del forum bimby.
  • 50 g di acqua
  • 60 g di zucchero
  • 60 g di miele d'acacia
  • 40 g di sciroppo di glucosio
  • 50 g di arancia candita in cubetti
  • 50 g di cedro candito in cubetti
  • scorza di 1 limone
  • scorza di 1 arancia
  • 1/2 baccello di vaniglia ( l'interno)
  • 1 cucchiaio di marsala all'uovo o rum
  • 1 pizzico di sale

Tritare nel boccale la frutta candita e le scorzette degli agrumi 20 sec vel da 8-9. spatolare sul fondo e ripetere l'operazione per  2 volte.
Mettere da parte.
Senza lavare il boccale versare l'acqua, lo zucchero, i semi della vaniglia e il pizzico di sale: 5 minuti 100° vel 2.
Unire il miele, il glucosio e la frutta candita tritata e frullare: 30 sec vel 7-8 .
inserire il rum: 20 sec vel 6.
Spatolare sul fondo e dare qualche colpo di turbo per omogeneizzare il composto.
Versare in un barattolo, lasciar raffreddare e conservare in frigo.
Mi pare si possa conservare per 20 giorni.
E' sufficente un cucchiaio del mix per un panettone da 1 kg, ma va a gusto personale.
IO ne ho usato un cucchiaione Colmo per i panettoni da mezzo kg ed è perfetto.
Nel tentativo sucessivo con il panettonre da kg la stessa dose di mix si sentiva pochissimo, quindi potete abbondare.

domenica 14 dicembre 2014

Simil Glucosio bimby

Come ho già scritto è un periodo molto impegnativo, e i miei bambini mi assorbono completamente.
Non riesco però a star lontano dal blog e dalla cucina e approfitto di una pausa per pubblicare alcune cose fatte ultimamente.
Vi anticipo che fra qualche giorno pubblicherò una ricetta di un simil panettone, abbastanza veloce e non impegnativo per una mamma full time, ma eccezzionale.
Intanto iniziamo con il simil glucosio bimby che vi potrà tornare utile in diverse preparazioni, come quello del mix aromatico per il panettone, il famoso aroma panettone o per la pdz, dove ci andrebbe il glucosio che si compra nei negozi per pasticceria.
La ricetta collaudata è del forum bimby
  • 300 gr di zucchero
  • 140 gr di acqua
  • 1 cucchiaino di succo di limone
 Mettere nel coperchio chiuso gli ingredienti 25 min 90° vel 1.ora far cuocere ancora 15 min Varoma vel 1 senza misurino e versare in un vasetto di vetro sterilizzato.

in attesa di una foto migliore

domenica 30 novembre 2014

Pandorini al limone bimby

Mi hanno regalato uno stampo per pandorini della Silikomart,e non son stata capace di aspettare Natale,quindi mi son messa all'opera cercando una ricetta che si potesse realizzare col mio amato bimby(ma si puo fare senza)e l'ho trovata qui
Mamma che buoni,soffici come una nuovolaaaaaaaaaaaaaaa!
Ingredienti per 4-6 persone
- 120 g di burro a temperatura ambiente
- 110 g di zucchero
- 2 uova
- 110 g di farina Molino Pizzuti
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- 1 limone (la buccia grattugiata) o succo limone Polenghi
- burro e farina per gli stampi
- zucchero a velo
- 1 cucchiaio di Brandy
Esecuzione
Inserire nel boccale burro e zucchero 3’ vel. 4/5 fino ad ottenere una crema chiara( ho inserito la farfalla vel. 4).
Unite le uova vel. 4, 30”, aggiungete il brandy 20 sec. vel. 4, aggiungete la farina, il lievito e la buccia di limone vel.6/7, 1 min. fino a quando l’impasto non risulta liscio.
Imburrate ed infarinate 4-6 stampini scanalati ad anello. (ho usato stampini in silicone e spruzzati con spray per forme)
Dividete l’impasto nei piccoli stampi e cuocete i pandorini in forno a 160 °C per circa 45 minuti. Passato i tempo di cottura, infilzate uno stecchino di legno nelle ciambelle e se questo rimarrà asciutto, il dolce sarà pronto. Se necessario, lasciate le tortine ancora per qualche minuto nel forno. Sformate i pandoro, disponeteli a raffreddare sulla gratella completateli con una spolverata di zucchero a velo
I pandorini al limone possono conservarsi fino a 4 giorni in contenitori a chiusura ermetica o avvolti nell’alluminio.

 VASSOIO SKY MONOPORZIONE POLOPLAST

martedì 25 novembre 2014

Patate noisette al forno

Buongiornoooo,
è un pò di tempo che non scrivo, ma i miei bimbi mi assorbono completamente.
Il mio piccolo 14mesenne è in fase di attaccamento alla mamma e io faccio ben poco in casa.
Mi potete capire, immagino.
Oggi vi lascio una ricetta abbastanza veloce e molto gustosa.
Sono polpettine di patate che assomigliano alle noisette surgelate.Ho trovato la ricetta su cookaround, vi consiglio di usare il rosmarino fresco, perchè quello secco non ha molto sapore in questa versione.
Altrimenti usate del prezzemolo tritato finemente.


Ingredienti:
-400 gr patate
-20 gr pangrattato
-1 uovo
1/2 rametto di rosmarino
-sale e pepe

Lessate le patate e schiacciatele.
Amalgamate con l'uovo, il pangrattato, il rosmarino tritato, sale e pepe.
Fatto!
Ora formate delle palline piccine, adagiate su carta forno e cuocete in forno a 180 per 30 minuti
 
MINIDESSERT CUBINO POLOPLAST




domenica 2 novembre 2014

Frutta martorana di pasta reale Bimby

Buonaseraaaa!
Oggi pubblico una ricetta che mi fa tornare indietro nel tempo, e che è uno tra i pochi dolci che erano permessi quando eravamo piccoli.
Durante la  commemorazione dei Defunti, in Sicilia e anche qui da noi in Calabria, ricordo che era usanza di lasciare un banchetto, quasi un offerta di cibo ai morti che li avrebbero mangiati durante quella notte, ma anche un modo per rendere meno triste agi occhi di noi bimbi un evento così tragico.
A Reggio calabria e dintorni, si usava acquistare in pasticceria i frutti di martorana o meglio chiamati "morticeddi" e le ossa di morto, altri tipici dolcetti di zucchero, farina, albume e acqua di chiodi di garofano.
Cos'è la frutta martorana?
E' una pregiatissima preparazione di pasta di mandorla o pasta reale che ha origine in Sicilia, presso il Monastero della Martorana a Palermo, creata delle monache benedettine che riproduceva veri frutti della natura.
 Si racconta che esse confezionavano frutta di pasta reale,e che un giorno l'avessero appesa sugli alberi di un piccolo chiostro rendere omaggio al Vescovo .
Da allora divennero una specialità venduta in tutte le pasticcerie durante la Commemorazione dei morti.
Sono molto buoni e mooolto calorici!
Quest'anno ho voluto fare un pò di ricerche e ho cercato di riprodurla in casa con l'aiuto del mio bimby, che mi permette di usare cereali e frutta secca per fare delle farine.
Ingredienti:
  • 250 g di mandorle, spellate
  • 200 g di zucchero
  • 25/30 g di acqua
  • mezza fialetta aroma mandorla
  • .mezza bustina vanillina
  • colori alimentari
Io avevo delle mandorle con la buccia, per cui le ho sbollentate pochi minti in acqua bollente e poi aiutandomi con uno strofinaccio da cucina e le mani ho sfregato per un pò e la buccia si è staccata facilmente.
Ho fatto asciugare le mandorle pelate e le ho messe nel bimby, polverizzando circa 20/30 sec vel 9.
Ho messo da parte e polverizzato lo zucchero 20 sec vel 9.
A questo punto ho versato tutto insieme, dal foro ho aggiunto gli aromi e poi l'acqua poco per volta (Mi raccomando è un passaggio molto importante)controllando la consistenza finchè sembrava una frolla.
A questo punto, l'impasto è pronto e possiamo creare i nostri fruttini con o senza stampi.
Far asciugare per un pò, finchè induriscono e poi possiamo dipingerli con i colori alimentari diluiti in poco alcool e pennellini solo per questo uso.






giovedì 30 ottobre 2014

Crostata salata RAGNATELA di halloween

Ingredienti
-1 rotolo pastasfoglia
-500 gr spinaci surgelati
-250 gr ricotta
-sale
-1 uovo
-pepe
tec al
e noce moscata

Lessare gli spinaci per una decina di minuti, scolare e strizzare.
Mettere in una ciotola,e amalgamare con la ricotta scolata dal siero,l'uovo, sale, pepe e noce moscata.
Ora Stendere la pasta brisè direttamente sulla carta forno e appoggiare sulla teglia,pareggiare i bordi che escono fuori.
Versare il ripieno,e con la pasta rimanente creare la ragnatela come si vede in questo tutorial qui, è molto facile e poi io ho fatto i ragnetti.
Cottura 180 per 30 minuti circa.

PIATTO TRINATO POLOPLAST


mercoledì 29 ottobre 2014

Mooncake (bimby)

Conoscete le merende Moon cake Pan di Stelle?
Beh sono una vera delizia con quel cuore fondente e scioglievole.
Vi consiglio di provarle!
Io ho usato la ricetta del tortino dal cuore fondente che avevo postato tempo fa, perchè su internet si trova in questa variante!
Se avete gli stampii a mezza sfera sarano perfetti, io ho usato i pirottini di alluminio per muffin usa e getta.

Dosi per 6 persone
150 g di cioccolato fondente (almeno al 70%)
150 g di zucchero
150 g di burro
40 g di farina
3 uova
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

per la decorazione
cacao amaro e pasta di zucchero bianca

Preparazione
Tritare il cioccolato: 5 sec. vel. 7. Unire il burro e lo zucchero, cuocere: 6 min. 60° vel. 3. Lasciare raffreddare il composto, incorporare le uova, la farina, un pizzico di sale e la vanillina, amalgamare: 30 sec. vel 4.. Suddividere il composto in 6 stampini, imburrati e infarinati, porli in freezer per 90 minuti,o lasciarli anche per giorni.Se avete ospiti improvvisi,in un attimo avete il dolce!
Cuocere in forno caldo a 220° per 10-12 minuti.
 Spolverizzare di cacao e decorare con una stella di pasta di zucchero,poi impiattare per evitare di macchiare di cacao i piattini da portata.

PIATTO POLOPLAST