Benvenuti

Questo blog nasce dalla mia passione in cucina....amo cucinare per la mia famiglia e provare sempre nuove combinazioni!

Raccolgo le mie ricette qui senza nessuna pretesa,anzi ho tanta voglia di imparare da chi ha molta piu esperienza di me!

grazie di essere passati da qui!

venerdì 24 aprile 2015

Nuova Collaborazione con Bella Lodi


E' passato poco meno di un mese e non  ho potuto aggiornare nulla.
Per l'ennesima volta, senza connessione fissa causa problemi del modem adsl.
Abituati ad avere la tecnologia a portata di mano, in effetti ammetto che mi è mancato abbastanza non poter usare internet in quueste settimane.
Ma...vabbè...con tutto quello che una mamma deve fare con due piccoli diavoletti, alla fine me ne sono dimenticata.


Oggi vi presento una nuova collaborazione con l'Azienda Lodigrana, che  si occupa di produzione e stagionatura di formaggi di alta qualità.
Tutto nasce da un'azienda leader nel settore caseario, Pozzali, che nel 1998 acquisisce la nuova ed attuale ragione sociale: Lodigrana.
Dal sito:
" Il segreto della nostra azienda è semplice: basta essere nati in una famiglia da sempre legata all'agricoltura nel cuore della valle padana, dove i prati stabili, seminati per la prima volta nel medioevo dai monaci cistercensi della Abbazia del Cerreto, non sono mai stati arati da allora. In più, un ingrediente fondamentale: il latte, controllato
tutto l'anno verificando con gli allevatori l'alimentazione delle bovine, la loro salute e benessere, le condizioni di trasporto di questo "oro bianco" fino alla tavola. E' solo così, con la garanzia di una azienda dotata di grandi tradizioni nella tecnologia alimentare, che si può gustare un distillato dell'arte casearia italiana."
Stiamo parlando di prodotti ITALIANI, il latte proviene infatti da zone ben delineate nel lodigiano e selezionate con cura, e tutto il procedimento è sottoposto a rigidi controlli per assicurare la massima qualità.
Il formaggio Bella Lodi è stagionato a pasta dura, reso famoso e inconfondibile dalla caratteristica crosta nera dipinta a mano come una volta.
Il colore è bianco  e il profumo fragrante.
Una cosa che mi ha sorpreso è stato scoprire che questi prodotti sono garantiti per la loro digeribilità, ma soprattutto per la naturale mancanza di lattosio e  uso del caglio vegetale.
Da qualche anno, ho sviluppato una sensibilità al lattosio e cerco di fare attenzione a quello che mangio.
Bella Lodi è quindi adatto agli intolleranti al lattosio e ai vegetariani.
Questi  i prodotti che mi sono stati gentilmente inviati
-formaggio porzionato in sacchetto salvafreschezza Bella lodi
-grattuggiato fresco in sacchetto salva freschezza Bella Lodi
-formaggio porzionato Gran Natura
-Raspadura Bella Lodi




I prodotti  Gran Natura coniugano la Tradizione casearia con l'attenzione verso l'ambiente, infatti sono prodotti con caglio vegetale (adatto ai vegetariani), naturalmente privi di lattosio, derivanti da latte locale munto a meno di un ora dal caseificio e prodotto con energie rinnovabili.



La Raspadura, è un prodotto tipico lodigiano, assolutamente artigianale ed unico nel suo genere.
Il formaggio giovane viene sfogliato a mano da un casaro esperto, usando una lama speciale, creando soffici sfoglie lunghe e compatte.


martedì 31 marzo 2015

Torta BIL BOL BUL nella pentola fornetto, new entry nella mia cucina

Buon pomeriggio Amici,
oggi vi presento la new entry della mia cucina.
Si chiama pentola fornetto o pentola Versilia, ed è un ottima alternativa (sicuramente economica) per non usare il forno elettrico o per chi va in campeggio.
E' una pentola in alluminio con un coperchio particolare, che crea un ambiente simile a quelo del forno di casa, e permette di cuocere le torte in modo ottimale, o qualsiasi pietanza salata (lasagne, pollo e patate...tutto quello che infornereste).


Aggiungi didascalia

Ha in dotazione uno spargifiamma, perchè è importante che il calore sia lieve ed omogeneo.
Infatti si usano i fornelli più piccoli.
Non è una novità del mercato, ma qualcosa che già le nonne usavano negli anni passati.
Potete trovarlo nei mercati rionali, nei negozi di casalinghi oppure on line.
I tempi di cottura sono quasi identici.
I cibi rimangono morbidi all'interno senza seccarsi, e si dorano esternamente al pnto giusto.
Detto questo, vi faccio vedere quello che ho fatto oggi, cioè la torta BIL BOL BUL, resa famosa da Ada Boni, nel libro Il talismano della felicità.
E' un dolce nero, al cacao che si chiama così dal nome del bimbo africano, protagonista di uno dei primi fumetti italiani pubblicato nel Corriere dei piccoli.
 E' una torta bassa e umida, senza uova, burro e latte.



Ingredienti:
teglia 22/24 cm
-200 gr farina
-250 gr zucchero
-75/100 gr cacao (non cambia molto, l'effetto sarà solo più forte)
-250 gr latte (io un pochino di più)
-scorza arancia e cannella
-una bustina di lievito

Per lo stampo:
imburrare e poi spolverare di pangrattato( per evitare che la farina crei delle macchie)

Mescolare le polveri setacciate e diluire col latte.
Nel bimby ho frullato 30 sec vel 4/5.
Nella pentola fornetto ho lasciato cuocere i primi 5 min a fuoco alto e poi meno di un ora a fiamma bassa.

PIATTO KONTENGO POLOPLAST


venerdì 27 marzo 2015

Pane di Kamut

Questo cereale, in realtà si chiama grano khorasan, mentre Kamut ® è il nome di fantasia dell'azienda, che si trova in USA e  Canada, che per prima lo ha lanciato sul mercato.
Questo cereale ha il pregio di derivare quasi sicuramente da agricolture biologiche, perchè è molto resistente e non avrebbe bisogno di pesticidi.
Ma non è adatto ai celiaci e a tutti coloro che non possono mangiare cibi ricchi di glutine.
E' più digeribile, perchè non ha subito manipolazioni.
Si dice che sia ricco di sali minerali come il selenio, e anche di vitamina E.
L'unica pecca è il costo di questo cereale,e mi auguro che le varietà italiane del korosan vengano valorizzate in modo da non essere trasportata da oltreoceano.
Questa ricetta per il pane è  fatta con un mix di farine, e l'ho presa dal ricettario bimby.
 
  • 300 g di farina kamut
  • 150 g di farina manitoba
  • 150 g di farina
  • 1/2 cubetto di lievito di birra o molto meno se fate lunghe lievitazioni
  • 1 cucchiaino di miele
  • 300 g di acqua
  • 15 g di olio, extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino colmo di sale


Versare nel boccale acqa, lievito, miele  e azionar per 2 min 37° / vel 2.
Aggiungere le farine, olio e sale e impastare per 2/3 min vel Spiga.
Far lievitare fino al raddoppio (io metto in forno dove ho l'opzione lievitazione che mantiene una temperatura idonea per tutto il tempo)e poi formare i filoncini.
Incidere col coltello dei tagli di sbieco e far lievitare di nuovo.
Spolverare di farina.
Infornare in forno caldo a 200° con un pentolino di acqua calda per 15/20 min

martedì 24 marzo 2015

Sgonfiotti di stracchino bimby

Questi sgonfiotti si possono fare ovviamente anche senza bimby.
Sono polpettine di stracchino...che cotte in forno si gonfiano e assomigliano a dei paninetti(non c'è lievito ma solo bicarbonato), e infatti si possono farcire!!!
Ingrdienti per 18 polpettine
-100 g. di farina
-1/2 cucchiaino di bicarbonato
-250 g. di stracchino
- grana grattuggiato 2 cucchiai
-2 uova
-sale/pepe/noce moscata
-prezzemolo
-pangrattato

Tritare il grana o se volete parmigiano e prezzemolo 10 sec vel da 6 a 8
Aggiungere quindi tutti gli altri ingredienti, tranne il pane grattugiato, e amalgamare: 45 sec vel 3
E' un composto morbido ma consistente, se dovesse essere troppo molliccio aggiungere ancora un po' di farina.
Io l'ho preso a cucchiaiate e buttato nella ciotola del pangrattato senza sporcarmi le mani.
Messe sulla teglia coperta di carta forno.
cottura forno caldo 200/220 per 15 minuti finxchè son gonfi e dorati.
Provateli







:loooool:

sabato 21 marzo 2015

Creare una CIALDA in pasta di zucchero decorata:Torta CARS

Sto facendo molto fatica a fare delle torte con la pasta di zucchero.La mia inesperienza e manualità non bastano e io non sono brava a far torte da cake designer.
Tempo fa, ho trovato questo tutorial sul blog PICCOLI BIMBI CRESCONO, e alla prima occasione ho tentato di fare la mia cialda per la torta.
Mamma Elly è  stata gentilissima a spiegarmi tutto.
Quindi se non volete ricoprire una torta in pdz, usate questa tecnica.
E' facile, economica e veloce, soprattutto se avete bimbi piccolini che vi girano intorno.
Basta stendere la pdz su carta forno(con un pò di maizena)e  realizzare il disco della misura della vostra torta, ritagliando con un coltello o bisturi.
Stampate il  disegno che avete scelto, e con uno stuzzicadente o il tappo della penna, ricalcate sulla pasta di zucchero.
A questo punto, potete iniziare a colorare il disegno con colori alimentari diluiti con acqua o alcool per liquori oppure ripassare prima col colore nero alimentare.
Fate attenzione a non macchiare il disegno.
HO preferito la seconda possibilità, perchè a casa mia c'è poca luce e non vedo niente.
Dopo aver disegnato col pennarello alimentare, ho lasciato asciugare per un giorno.
Stessa cosa dopo aver colorato i personaggi...
Quindi ci ho impiegato quasi tre giorni...approfittando dei momenti di pace o della nanna dei pargoli.
La mattina della festa ho appoggiato la cialda sulla torta stuccata e decorato con panna montata.
Ecco la torta per il mio bambino, super felice di vedere i suoi personaggi preferiti!




venerdì 20 marzo 2015

Rotolo di Pollo e verdurine al Varoma Bimby

Solitamente consumiamo poca carne in casa nostra, non perchè abbiamo idee particolari o estremiste.
Semplicemente i miei bimbi non la mangiano volentieri, e noi adulti ne facciamo a meno senza particolare sacrificio.
Ogni tanto però...soprattutto la Domenica, mi capita di avere più tempo per la spesa e pensare a cosa cucinare.
Un giro al supermercato e prendiamo qualche fettina di pollo.
Ecco che per fare un bel piatto completo con le verdure, trovo questa idea, che sfrutta la cottura a piani al vapore( ma ho lievemente modificato alcune cose, e voi potete usare le verdure che volete).
Ingredienti:

-4- 5 fette di tacchino o pollo
-qualche fetta di pancetta
-asiago o altro formaggio morbido
-cipolla
-spicchio di aglio
- funghi surgelati o in lattina
-250gr vino rosso (io bianco)
-100gr acqua
-30gr di olio evo
-1-2 chiodi di garofano
-prezzemolo
-sale, pepe
-verdure a scelta (io patate e carote)

-trito di sedano, carota e cipolla

 Stendere la pancetta sulla carta forno, e adagiarvi sopra le fettine di pollo o tacchino (il 
bello della ricetta è proprio questo, poter usare delle fettine di pollo per un unico rotolo).
Mettere altra pancetta e spolverare di prezzemolo, poi i funghi e il formaggio come in foto.
A questo punto, arrotolare ben stretto e intanto che preparate la salsa e le verdure, lasciatelo avvolto nela carta forno.

Per la salsa,mettere sedano, carota e cipolla tritati con l'lio e impstare 3 min 100° vel 3, aggiungere qualche funghetto e salare.
Unire il vino e acqua.
Preparare le verdure, pulite e tagliate a bastoncini o dadini e disporre nel Varoma.
Nella parte bassa, ho messo le patatine con un pò di rosmarino e sopra il rotolo con le carotine.
Impostare 35 min cottura Varoma vel 2.
Alla fine, ho aggiunto un cucchiaio di farina e proseguito altri 5 min Varoma vel 2.
Ho servito il rotolo a fette con questa buonissima cremina assieme  alle patate (che ho saltato con olio in padella per 5 minuti) e con le carotine (a cui ho aggiunto olio e prezzemolo).
Da leccarsi i baffi!

mercoledì 18 marzo 2015

Sciroppo al Caramello Bimby

Buongiorno!
Il Bimby è un attrezzo molto utile, e ti permette di fare tantissime cose.
Oggi, vi lascio una ricetta che ho trovato nel blog La cuoca che copia.
E' il caramello, perfetto per il creme caramel o per guarnire il gelato.
E' fantastico perchè potete tenerlo in dispensa.Niente frigo, mi raccomando perchè indurirebbe!

Ingredienti:
-500 gr di zucchero
-250 gr di acqua
-1 cucchiaino di aceto di mele o succo di limone POLENGHI

Versare nel boccale 200 gr di zucchero, 150 gr di acqua e impostare 5 min. 90° vel. 1.
A parte, in un pentolino scaldare  300 gr di zucchero con 100 gr di acqua, finché avrà preso un bel colore mogano chiaro.
NON TOCCATE!(rischio ustioni!)
Ora, unite succo di limone che sfrigolerà (fate sempre attenzione agli schizzi) e versate nel boccale.
Impostate 100° vel 4/5 finchè scompare la schiuma (circa 3 min)

lunedì 16 marzo 2015

Pasta di Limoni di Luca Montersino

In questi giorni mi hanno regalato tantisssime arance e limoni non trattati.
Ne ho approfittato per fare la polvere di agrumi in quantità enormi da usare per i miei dolci, il limoncello e ho provato anche questa bella ricetta di Montersino.
Ho visto la ricetta nel blog Arte in cucina.
Io ho triplicato le dosi avendo le scorze di una decina di limoni.

Ingredienti

-45 grammi di limone o arancia pelato a vivo e senza semi
-30 grammi di buccia di arancia o di limone
-50 grammi di glucosio (o miele)
-80 grammi di zucchero a velo
-100 grammi di zucchero 
Ho frullato e poi omogeneizzato tutto nel bimby finchè ho ottenuto una pasta abbastanza liscia, che poi ho passato ulteriormente al setaccio.

sabato 14 marzo 2015

Polvere di arancia

In questo periodo, mi hanno regalato moltissime arance bio.
Oltre alle spremute, cosa potevo fare di tanto ben di Dio?
Intanto, ho conservato tutte le scorze e ho pensato di lasciarle su carta forno, appoggiando sui termosifoni, che li hanno fatto seccare col calore.
Poi, Santo Bimby per polverizzare e avrò la mia polvere di arance sicuramente più sana e senza pesticidi per i mesi avvenire.
Questo è un modo semplice e veloce per aromatizzare i dolci, basta aggiungerli all'impasto delle torte e dei biscotti.
Conservare in dispensa nei contenitori ermetici.


giovedì 12 marzo 2015

Focaccia tramezzino bimby


Buongiorno!A  volte hai delle ricette sotto gli occhi, e non ti rendi conto di quanto siano buone!L'altra sera, mi stavo scervellando per trovare qualcosa da preparare per cena.E così...ho pensato di provare a far questa stuzzicante focaccia del forum bimby, che potrebbe essere perfetta per una festa a buffet.La base è semplicemente straordinaria, sofficissima e facile da fare col bimby.Metti tutto dentro e il gioco è fatto.Soprattutto se hai un piccolino in braccio che non ti molla un attimo.Ho fatto tutto con una sola mano....eh sì..questo è il bello di quest'impasto.Versi gli ingredienti, pesandoli direttamente nel bimby e poi versi nella teglia, perchè l'impasto è molto morbido.NOn c'è bisognodi stendere nulla.POi, una breve lievitazione(magari prossima volta diminimuisco il lievito di birra come al solito), inforni e poi farcisci a piacere.SEguitemi, allora!
Ingredienti:
  • 250 gr farina 00
  • 250 gr farina manitoba
  • 500 gr latte
  • 10 gr zucchero
  • 70 gr olio di arachidi
  • 1 cubetto lievito di birra
  • 15 gr di sale
per la finitura
-tuorlo sbattuto con poco latte
-semi di sesamo o papavero



Inserire nel  boccale il latte, l'olio, lo zucchero e il lievito e scaldare 1 min 37° vel 3. 
Aggiungere la farina e il sale 3 min vel Spiga .
Versare il composto nella teglia coperta di carta forno.
Potete usare
- la leccarda del forno (verrà più bassa, oppure potete dividere a metà per avere i due strati)
-teglia usa e getta o rettangolare da 8 porzioni (22x28 cm e tagliare a metà)
-tortiera tonda diametro 28/32 o più grande
Lasciare lievitare circa per  un'ora.
A questo punto spennellare delicatamentecon il tuorlo sbattuto con il latte e decorare con i semi.
Infornare a 180° per 20/30 min.
Quando è fredda, sfornare e tagliare a metà.Farcire a piacere(tonno e maionese, philadelphia e crudo...quello che volete)



 




PIATTO KONTENGO POLOPLAST