Benvenuti

Questo blog nasce dalla mia passione in cucina....amo cucinare per la mia famiglia e provare sempre nuove combinazioni!

Raccolgo le mie ricette qui senza nessuna pretesa,anzi ho tanta voglia di imparare da chi ha molta piu esperienza di me!

grazie di essere passati da qui!

domenica 17 febbraio 2013

Fiori di Merluzzo con Patate a cuore e capperi

Ricetta superfacile,velocissima da fare all'ultimo minuto...
...ma d'effetto!




Ingredienti:
-fiori di merluzzo(2-4 pezzetti)
-sale,olio evo
-1 patata media a rondelle sottili
-mezzo bicchiere di vino bianco
-capperi dissalati una manciata
-prezzemolo
-pepe
-preparato ARIOSTO per pesce
-pomodorini


TAGLIARE le patate con un coppapasta a cuore(io ho avuto la fortuna di trovare una patata così).
Disporre i fiori e le patate in una pirofila oliata.
Condire con altro olio,sale,pepe e capperi,aromi e qualche pomodorino.
Cottura in forno a 200° per 30 minuti.

venerdì 15 febbraio 2013

Cakepops di San valentino

Se avete pan di spagna/torta/un ciambellone che vi è rimasto sul groppone....potete creare quete prelibatezze che si sciolgono in bocca, assmigliano ai tartufini.
Non ci sono dosi precise.

passo n.1_preparate crema pasticcera/ganache/frosting/crema al burro/mascarpone e nutella.

passo n.2_sbriciolare torta e amalgamare la crema poco per volta così da ottenere un impasto morbido ma compatto e che vi permetta di fare palline che non si rompano.IO ho provato mascarpone e nutella e forse ne usai poca perchè si sbriciolarono mentre intingevo.
Ieri ho usato ganache e ho ottenuto un impasto tipo salame di cioccolato.

passo n.3_poi ho messo nelle forme a cuore in frigo per qualche ora o tutta la notte.

passo n.4_preparare glassa al cioccolato o comprare quella pronta.
IO ho sciolto nel bimby quasi 300/400 gr di cioccolato fondente con un goccio di olio di semi per renderlo lucido.
Cioccolato prima polverizzato e poi sciolto 3-4 minuti 70° vel.3.
Stessa cosa per cioccolato bianco, qualche minuto in meno.

passo n.5
per i cake pops:
usare bastoncini da lecca lecca SILIKOMART, o da spiedini o come ho fatto io le cannucce a cui tagliare la parte che si piega(certo non molto resistenti)intingere nel cioccolato e infilare nei cuori.
Glassare.
Mettere ad asciugare infilandole in una scatola a cui avete fatto i buchi o in un pezzo di polistirolo.

 






 

venerdì 8 febbraio 2013

Agghiotta di pesce spada

UN'altra ricetta per fare il pesce spada...per il maritino, che si è stancato di mangiare sempre pesce in umido.
NOn ho mai assaggiata l'agghiottA di pesce spada, nonostante la grande influenza della cucina siciliana qui e la vicinanza della cara Sicilia.
L'enciclopedia della Cucina italiana mi ha ispirato per la ricetta, e devo dire che ci è piaciuta molto, che tripudio di sapori!

Ingredienti:per 2 persone
-1/2 fette di pesce spada(non sottile)
-pomodori pelata o passata di pomodoro
-pinoli
-uvetta(io ho omesso)
-olive verdi
-capperi
-trito sedano,cipolla di tropea
-1 spicchio di aglio
-farina
-sale NERO GEMMA DI MARE
-alloro
-olio evo DANTE con vitamina D


Sciacquare sotto acqua corrente il pesce spada per eliminare sangue o altro.
Passarlo nella farina da ambo i lati e friggere in poco olio in una padella.Coprire e tenere in caldo.
Soffriggere l'aglio sbucciato, il trito di sedano e cipolla con poco olio, unire olive, pinoli, capperi(lavati con acqua corrente per togliere il sale),
e olive tagliate a pezzetti.
Far insaporire e versare la passata, e aggiustare di sale.
Cuocere per una decina di minuti.
In una pirofila unta con olio, adagiare il pesce tenuto da parte e il sughetto appena preparato.
Infornare a 200° per 15 minuti.
MMMmhhh che bontà!e poi pucciare il pane nel sughetto rimasto...wow!











mercoledì 6 febbraio 2013

Non chiamatela ricotta!Esperimenti con il bimby-Cagliata senza lattosio

Pensavo da tempo di fare la ricotta col bimby,e l'altro giorno ho deciso di buttarmi.
Poichè credo di aver qualche problema con i latticini, ho pensato bene di usare una piccola quantità di latte senza lattosio.
La ricotta,troviamo scritto su wikipedia,non viene ottenuta infatti attraverso la coagulazione della caseina, ma dalle proteine del siero di latte, cioè della parte liquida del latte che si separa dalla cagliata durante la caseificazione.
Fare la ricotta in casa non sembra complicato, perchè basta usare l'aceto che fa affiorare i fiocchi di latte.
La ricotta ha un sapore che volge verso il dolce, dovuto al lattosio presente nel siero in misura variabile dal 2 al 4 per cento, in funzione del latte utilizzato.
E quando il lattosio non c'è?Anzi c'è lo 0,1% che succede?
Ho fatto una ricerca su internet per capire se qualcuno avesse fatto questa ricotta senza lattosio.
hO trovato questa discussione qui
e qui, e ho preso coraggio.
Addirittura nello Zymil c'è lo 0,5%di lattosio, mentre i quello che ho usato io c'è lo 0,1% di lattosio.
Eppure dpo averlo riscaldato, con l aggiunta di aceto e sale ha cagliato e ho raccolto i fiocchetti di ricotta.
VI dico la verità, il sapore non mi ha entusiasmato particolarmente, sapeva di latte...di un primo sale un pò sciapo...e quindi l'abbiamo solo assaggiata.
Ma devo dirvi che pure la ricotta vaccina mangiata così da sola, non è che mi pare abbia sapore (per quanto ricordo), ecco perchè preferisco quella di pecora(più saporita).
Quindi, se passa di qui, qualcuno esperto attendo consigli con grande piacere.
Non mi permetto di dire altro, perchè non sono esperta, non ho mai fatto niente del genere in vita mia.
Magari la prossima volta provo con latte intero e l'ho faccio assaggiare a mio marito IHIHIHIH!

Ingredienti:
-1 litro di latte intero(io parzialmente scremato stuffer 0,1%lattosio)
-2 cucchiai di aceto di vino bianco
-un cucchiaio di sale fino Gemma di mare

IO ho fatto metà dose di tutto.
Mettere il latte nel boccale 15 min e 30 sec 100° vel 2,spegnere e aggiungere aceto e sale.
Mescolare e attendere un minuto, poi con una schiumarola raccogliere la ricotta e metterla nella fuscella.
Si potrebbe riscaldare ancora il latte rimasto e farlo cagliare di nuovo, ma io non lo avevo letto nella ricetta e
l'ho buttato per sbaglio, ecco perchè mi è venuta una ricotta-cagliata piccolina.









lunedì 4 febbraio 2013

Chiacchere con due soli ingredienti! (bimby)


(carte star packaging)



In questi freddi giorni, il tempo sembra non passare mai e per evitare che il giovane pargolo stia appiccicato alla tv, settimana scorsa abbiamo fatto
le chiacchere, con una ricetta alquanto originale...che mi ispirava da un bel pò.
Solo 2 INGREDIENTI.
Come è possibile?
Lo è, e non si nota molto la differenza con l'impasto tradizionale.
La ricetta è di Morena del blog Menta E Cioccolato(visitatelo, è un paradiso di cose buonissime).
Io, fortunanatamente, sono riuscita a mangiarla senza mal di pancia...perchè ho usato panna vegetale..un pò mi spiace non poter mangiare tutto.
Pereò sicuramente proverò versione con panna fresca per amici e parenti.Beati loro!
Probabilmente, la mia intolleranza è solo lieve, anche se assaggio latte, mozzarella e besciamella...beh devo prendere antispastici.
Invece, nOn riesco a capire perchè piccole dosi di latticini, nascosti nei cibi non mi fanno alcun effetto...e probabilmente per scoprirlo dovrei fare
qualche esame specifico.
Al momento, cerco di usare latti vegetali o senza lattosio, ma per altre preparazioni ci sto studiando per trovare le alternative.
INGREDIENTI:

-200 ml di Panna fresca o da cucina(io panna vegetale)
-270 gr circa di farina
-un pizzico di sale GEMMA DI MARE iodato fine
-Zucchero a Velo

-olio per friggere

Mettere nel robot o bimby la panna e azionate a bassa velocità aggiungendo la farina un pò alla volta.
Aggiungere il sale e controllare se l'impasto richiede più farina.
Lavorarlo un pò a mano e poi stendere con la macchina per la pasta al numero 6-7, cioè sottilissima.
Tagliare a piacere a listarelle e rombi, quadrati e friggere in olio caldo.
Vi assicuro che sono croccanti e friabili.
Spolverare di zucchero a velo.

domenica 3 febbraio 2013

Rose del deserto (bimby)

Buona Domenica!
Che ne dite se vi offro una bella cioccolata calda e dei buonissimi biscotti, le famose Rose del Deserto...
A dire il vero non conoscevo questi bisotti, e devo ringraziare una mia cara amica che me li ha fatti conoscere e me li ha fatto assaggiare.
Poi, ho trovato la ricetta di Francesco de La Cucina degli angeli per il bimby e non ho potuto fare altro che provare a realizzarli.
Ottimi davvero!
Seguite la sua ricetta e non ve ne pentirete!
INgrdienti:
-cioccolata calda con preparato CLECA per bevanda al cacao magro biologica(ogni bustina va sciolta con 125 ml di latte, io ho usato quello senza lattosio,e portare a bollore.
Mescolare finchè si addensa.)

-100 gr mandorle pelate
-75 gr zucchero semolato
-100 gr burro ammorbidito
-2 uova 1 serve per la panatura
- 1/2 bustina lievito bertolini
-150 gr farina 00
-1 bustina vanillina per dolci
-1 confezione cornflacks per la panatura


Polverizzare mandorle e zucchero a 15 sec vel.
Unire il burro, un uovo, il lievito, farina, vanillina e impastare 1 min. vel spiga.
Avvolgere il panetto ottenuto nella pellicola e mettere in frigo per 30 minuti.
A questo punto formare delle palline grandi come una noce, che passeremo prima nell'uovo sbattuto e poi nei corn flakes,
poi adagiare in una teglia.
Cottura in forno a 180° per 15-20 minuti.
Servire spolverandoli di Zucchero a velo, E..magari una bella cioccolata calda!



CARTE STAR PACKAGING